imagealt

a.s. 2023-24 LEGALITÀ - Alle nostre radici buoni valori!

Anno scolastico 2023-24

work in progress...

Incontro con il Comando dei Carabinieri di Sestri Levante - 20 marzo 2024

Progetto in relazione al PDM

INCONTRO SULLA LEGALITA’

ISTITUZIONE

Carabinieri
Capitano Giada Conti
Comandante
Compagnia Carabinieri di Sestri Levante (GE)

Giorno di attuazione:

 mercoledì 20 marzo 2024

Obiettivi

a) migliorare la consapevolezza dei ragazzi relativa alla convivenza civile ed ai principi di legalità (norme e responsabilità);

 b) far riflettere gli alunni su alcune tematiche: uso consapevole dei social e della rete informatica, bullismo, uso e abuso di alcool/ sostanze stupefacenti e possibili conseguenze.

c) far conoscere Diritti e doveri di ogni essere umano,  in particolare i diritti dei minori, dall'affettività e cooperazione alla prevenzione del bullismo e del cyberbullismo.

d) Apprendere comportamenti sociali e rispettare le regole di vita comunitaria

e) Promuovere la consapevolezza che valori quali la libertà, il rispetto e la solidarietà devono essere sempre garantiti, mantenuti e difesi

f) Conoscere i documenti fondamentali di riferimento per l’affermazione e la tutela dei diritti e della cittadinanza dell’uomo

g) Stimolare nei ragazzi la consapevolezza delle potenzialità e delle insidie della rete, per un utilizzo consapevole e sicuro di Internet e delle nuove tecnologie - 

Destinatari:

classi prime, seconde e terze Scuola Secondaria di Primo Grado

Partecipanti totali

n. 19 classi

n. 450 studenti circa

Luogo

Palestra e aule in collegamento streaming.

Tempi

8.10 – 9.40 Incontro per le 6 classi prime.

9.55 – 11.35 Incontro per le 6 classi seconde.

11.50 – 13.30 Incontro per le 7 classi terze.


INCONTRO CON DAVIDE CERULLO 13 febbraio 2024

Gli irrecuperabili non esistono ed ecco perché mi sono salvato 

Alla Scuola Secondaria DESCALZO un incontro intenso tra sguardi e parole.

(di Stefania Verduci - Ref. Progetto Legalitià)

In occasione dell’incontro con Davide Cerullo del 13 febbraio 2024, i ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado "Descalzo", si sono trovati di fronte ad una storia ed esperienza davvero intensa. Tutti gli studenti delle diciannove classi hanno seguito l’incontro: chi dalla propria aula in collegamento da remoto, chi, i più grandi, ascoltando dal vivo la testimonianza di Davide. 

La sua storia poetica impastata di gioia e fatica, di sofferenza e violenza ma al tempo stesso di speranza, di dolcezza e dolore e la sua testimonianza, ha regalato attimi di completo silenzio ed emozioni palpabili, di tutte le sfumature. I ragazzi lo hanno ascoltato per ben due ore con grande interesse e hanno dialogato con lui, hanno chiesto, domande anche forti e provocatorie che hanno trovato risposte soddisfacenti ed appaganti. È un messaggio semplice il suo, col quale afferma che bisogna puntare sui bambini, che bisogna eliminare la predestinazione alla criminalità e che bisogna vedere e supportare chi là dentro, tra la delinquenza, c’è ma non è un criminale e chi, nel silenzio del quotidiano, sopravvive e cerca di non appartenere al sistema.

Tante sono state le frasi pronunciate da Cerullo che hanno rapito i ragazzi: "La Camorra teme più la scuola che la sentenza di un giudice, perchè la scuola ti aiuta a pensare e a diventare libero”, “La malavita ti disumanizza, ti toglie anche il nome, io non ero più Davide ma 'Ciaocrem'”.  Spinge sul valore della educazione e della istruzione, sottolinea come la lettura sia un’attività fondamentale per imparare a vivere, per raggiungere quella libertà che insegna a saper dire i “no” giusti e fermi in tante occasioni. Davide continua: «Bisogna capire che gli irrecuperabili non esistono. Ai miei tempi, venivamo definiti bambini a rischio, invece eravamo esclusi e poi siamo diventati reclusi nell’indifferenza della società e dell’istituzione scolastica» aggiunge. Molta amarezza nelle sue parole, molta tristezza nel ripensare alla sua infanzia. Eppure, riparte da lì la sua rinascita e lo comunica a chiare lettere ai ragazzi: siamo tutti unici, irripetibili e speciali. Ognuno a suo modo. Le sue sono le parole di chi ha avuto la forza di resistere, che è molto più di lottare.

Questo incontro è stato un’occasione di riflessione, di confronto e di crescita sull’importanza e il valore delle scelte personali e sulla possibilità di poter sempre decidere del proprio destino.

La mattina seguente all’incontro con Davide i ragazzi, nelle aule, hanno ancora parlato di questa esperienza: incontri come questo, che si inseriscono tra le iniziative connesse all’Educazione civica, sono decisamente importanti. Le ragazze e i ragazzi dimostrano interesse e maturità, percepiscono il valore del messaggio che viene loro trasmesso, si appassionano e si sentono coinvolti.  Grazie a Don Gian Emanuele Muratore, parroco della Zona pastorale “Riva-Trigoso-San Bartolomeo” e a Don Simone Garibaldi per la proposta educativa rivolta all’Istituto, subito recepita dalla dirigente scolastica dott.ssa Arena Donatella.

Progetto in relazione al PDM

ProgettoALLE NOSTRE RADICI BUONI VALORI”: INCONTRO SULLA LEGALITA’

RELATORE

DAVIDE CERULLO – Ex camorrista cresciuto a Scampia, ora scrittore, fotografo ed educatore.

Giorno di attuazione:

 martedi 13 febbraio 2024

Obiettivi educativo-formativi

-Promuovere la consapevolezza che valori quali la libertà, il rispetto e la solidarietà devono essere sempre garantiti, mantenuti e difesi;

Apprendere comportamenti sociali e rispettare le regole di vita comunitaria;

Migliorare la consapevolezza dei ragazzi relativa alla convivenza civile ed ai principi di legalità (norme e responsabilità);

Avvicinare gli studenti alle problematiche del nostro tempo, sollecitarne l'interesse e fornire loro capacità critiche di lettura e di interpretazione degli eventi e dei fenomeni sociali;

promuovere una etica legalitario, costituita da consapevolezze, valori, mentalità, stili di comportamento, rispondente alla crescita del senso di convivenza civile e di cittadinanza democratica.

 

Destinatari:

Classi prime, seconde e terze Scuola Secondaria di Primo Grado

Classi quinte - Scuola Primaria

 


Anno scolastico 2022-23

 x

GIORNATA NAZIONALE PER LA LEGALITA'

Il 23 maggio 2023, giornata nazionale per la legalità, alle ore 12.50, gli alunni delle classi Terze, presso il nuovo spazio verde del Plesso “G. Descalzo”, hanno partecipato all’incontro con l'ex procuratore della Repubblica Dott.Armando Spataro, con il comandante del distaccamento del Corpo Forestale dei Carabinieri, Maresciallo Luca Garibotto, e con il Comandante Tenente Roberto Leonardini della Compagnia Carabinieri di Sestri Levante.
Tale incontro formativo è inserito nell’ambito del progetto nazionale “Un albero per il futuro”, progetto di educazione alla Legalità ambientale, promosso dal Ministero della Transizione
Ecologica ed adottato dal nostro Istituto.
Il percorso fa parte, altresì, del Progetto Legalità inserito nel PTOF: “Alle nostre radici, buoni valori”, percorso trasversale di Educazione Civica, in collabora zione con il Corpo dei Carabinieri di Sestri Levante.
La mattinata a Scuola  ha visto una rappresentativa di alunni delle classi Terze che, alle ore 12.45, si è recata in cortile ed ha letto riflessioni elaborate al seguito di un percorso didattico ed attività appositamente messe a punto. ( letture di libri di narrativa, videos, slides)

Al termine, dopo alcune riflessioni  del dott.Spataro  rivolte ai ragazzi, si è messa a dimora una gemma del Ficus macrophylla subsp. columnaris ,albero che cresce nei pressi della casa del giudice Giovanni Falcone, noto come “Albero Falcone”,simbolo dell’impegno nella lotta contro le mafie, consegnato alla nostra Scuola dai Carabinieri Forestali.

L'albero che crescerà di fronte alla nostra scuola potrà essere un luogo simbolico importante per le future generazioni che frequenteranno il nostro Istituto!

Significativa ed importante la partecipazione al progetto di una classe della Scuola d'Infanzia che ha ricordato ai tutti noi il percorso circolare che i Valori devono intraprendere, affinchè il testimone possa essere passato e preso con cura. Bravissimi!!!

La referente del Progetto Legalità e la referente dei Progetti di Istituto.

a             sa          

a

qq


NUOVO INCONTRO FORMATIVO: 14 dicembre 2022.

IL PROGETTO ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1^

Obiettivi: Diritti e doveri di ogni essere umano. I diritti dei minori: dall'affettività e cooperazione alla prevenzione del bullismo e del cyberbullismo - Apprendere comportamenti sociali e rispettare le regole di vita comunitaria - Promuovere la consapevolezza che valori quali la libertà, il rispetto e la solidarietà devono essere sempre garantiti, mantenuti e difesi - Conoscere i documenti fondamentali di riferimento per l’affermazione e la tutela dei diritti e della cittadinanza dell’uomo-Prevenire le dinamiche connesse al bullismo e promuovere la conoscenza del fenomeno- Stimolare nei ragazzi la consapevolezza delle potenzialità e delle insidie della rete, per un utilizzo consapevole e sicuro di Internet e delle nuove tecnologie - Promuovere con le famiglie stili educativi funzionali - Sensibilizzare i genitori sui rischi di internet e sull’importanza di attivare sistemi protettivi. 

Uso e Abuso di Alcol e droga: conoscere le dipendenze che umiliano i giovani. Negli ultimi anni si è assistito a una profonda trasformazione dell’uso di sostanze stupefacenti: sono cambiate le modalità di accesso, i luoghi di reperibilità, la percezione del pericolo che le droghe provocano sia a livello psicologico sia fisico. Enecessario affrontare con determinazione questa tematica insieme ai ragazzi, fornendo loro strumenti e conoscenze che li aiutino a comprendere come l'uso della droga non debba essere considerata una trasgressione adolescenziale bensì un comportamento a rischio sia della propria incolumità psico-fisica sia della sicurezza degli altri. 

Destinatari: a) alunni classi terze-seconde e prime della Scuola Secondaria di Primo Grado; b) famiglie degli studenti dell'Istituto. 

Collaboratori esterni: Carabinieri Stazione Sestri Levante. 

Responsabile del Progetto: prof.ssa Stefania Verduci.

Periodo di attuazione: A.S. 2022/2023. 

 

Anno 2021-22

https://www.lavocedigenova.it/2022/05/12/leggi-notizia/argomenti/attualita-4/articolo/a-sestri-levante-incontro-con-i-carabinieri-per-gli-alunni-della-scuola-descalzo.html

https://www.radioaldebaran.it/sestri-levante-i-carabinieri-incontrano-gli-studenti/195776

Il PROGETTO  ALLA SCUOLA PRIMARIA

Il PROGETTO  ALLA SCUOLA D'INFANZIA

  SCUOLA COLLODI

     SCUOLA RODARI

   SCUOLA RODARI

      SCUOLA MUNARI        

           


ANNO SCOLASTICO 2021-22                    

a

  

Tutti gli studenti sono stati coinvolti, alcuni in presenza, nei locali della Palestra della scuola, gli altri dalle loro in modalità videoconferenza. Ad un campione di 5 studenti per classe, per un totale di n. 95 studenti, è stato sottoposto un questionario di gradimento e proposte. I risultati hanno evidenziato effetti attesi più che buoni, una fiducia generale verso queste iniziative formativo-educative relativamente alla loro ricaduta nella società ed una propensione spiccata nel suggerire tematiche interessanti che potrebbero essere oggetto di nuove iniziative di formazione. Agli studenti piace sicuramente discutere dei problemi che li coinvolgono direttamente e del futuro della società.

          

  

Allegati

GLI STUDENTI PENSANO CHE....pdf